\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 10/02/2019

La Consulta dei Giovani di Galatina ha invitato una rappresentanza dei ragazzi e delle ragazze frequentanti le quinte classi del Vostro Istituto Scolastico all’appuntamento con lo storico e giornalista Gianni Oliva. L’incontro si terrà nella giornata di martedì 12 febbraio, a partire dalle ore 10.30, presso le sala della Biblioteca Comunale “Pietro Siciliani” in occasione del Giorno del Ricordo.

Gianni Oliva è un giornalista pubblicista e storico. Dice che per lui "la scrittura è l'impegno più forte". Preside di Liceo e docente universitario, è stato assessore alla Cultura della Regione Piemonte. A Galatina, tra i libri della Biblioteca "Siciliani", ci parlerà delle foibe, "stragi negate degli Italiani della Venezia Giulia e dell'Istria". Tra le sue pubblicazioni per Mondadori ha affrontato le vicende delle violenze politiche nel nord-est dell’Italia a cavallo della Seconda Guerra Mondiale e la violenza politica “di vendetta” che portò, tra le altre cose, all’indegno spettacolo di Piazzale Loreto (qui disponibile una sua bibliografia http://giannioliva.it/libreria/).

L’incontro darà ai ragazzi la possibilità di interagire con domande e riflessioni.

Il Presidente

Marika Martina

 

Sulla gestione della ZTL, oggetto delle cronache di questi giorni, siamo d’accordo con i consiglieri Garzia, Prastano e Vergine quando sostengono che l’intervento del Presidente di Confartigianato Lecce, Luigi Derniolo, risulti poco credibile dal momento che non solo su tante altre questioni inerenti la categoria che rappresenta è spesso restato in silenzio, ma anche perché lo stesso, avendo un’attività nella centralissima  Piazza San Pietro, è in pieno conflitto d’interesse.

Per di più va detto che nonostante le critiche ai provvedimenti inerenti il centro storico, il Presidente di Confartigianato Lecce nel tempo ha sempre tratto beneficio dagli eventi e delle manifestazioni organizzate nel centro antico dalle varie amministrazioni che si sono succedute.

Allo stesso tempo però bisogna anche evidenziare come la gestione della ZTL voluta da questa Amministrazione risulti illogica e dannosa. Chiudere il centro storico solo nel fine settimana e negli orari serali, tra l’altro modificati di tanto in tanto, non tutela i commercianti e neanche i cittadini che, a causa di questo modus operandi confuso e superficiale, continuano ad essere vessati da numerose multe.

L’Amministrazione dovrebbe avere il coraggio di chiudere totalmente il centro storico o aprirlo, eliminando le telecamere. L’elevato costo dell’impianto dei varchi viene sostenuto anche grazie agli introiti derivanti dalle multe e proprio per questa ragione ci sembra che le telecamere servano a giustificare la ZTL e non viceversa.

Noi Socialisti siamo favorevoli alla chiusura del centro storico a patto che vengano prima creati i presupposti e che i commercianti del centro storico, in accordo con le Amministrazioni comunali, possano essere messi nelle condizioni di collaborare nella gestione delle risorse e dei progetti destinati al rilancio del borgo. Al contrario risulta dannoso, come successo nell’ultimo Natale, elargire esosi contributi ad associazioni amiche per la gestione “gratuita” di manifestazioni che, a fronte della spesa sostenuta dal nostro comune, hanno creato scarso interesse e scarsa attrattività.

Se però sulla gestione della ZTL l’Amministrazione dimostra superficialità, fa anche peggio per quel che riguarda la promozione turistica del nostro territorio.

Da quanto appreso dai comunicati stampa di questi giorni, il comune di Galatina si sarebbe accodato all’iniziativa ed alla progettualità di altri soggetti che a vario titolo stanno facendo in modo che la nostra città possa essere promossa al meglio alla BIT di Milano.

L’Amministrazione comunale, esautorando di fatto il fantasioso Assessore Mauro, ha mandato last minute l’Assessore viaggiatore, Cristina Dettù, a rappresentare il nostro comune alla BIT, distraendola dai suoi studi ed evitando così la figuraccia di vedere promosso il proprio territorio da altri soggetti che per fortuna si sono mossi a favore della città.

 

Il Segretario

Pierluigi Mandorino

 

Respingiamo al mittente le illazioni fatte dal Presidente di Confartigianato Lecce Luigi Derniolo nei confronti dell’Amministrazione Comunale di Galatina.

Egli probabilmente dimentica che ogni Amministrazione agisce per il bene dell’intera Comunità cittadina e non solo a presunto vantaggio di pochi. Peraltro, la logica del ridimensionamento della ZTL è invocato solo da sparuti commercianti del Centro Antico, barricati dietro la sigla di una associazione di categoria che ancora non permette di comprendere quanti e quali imprenditori rappresenti.

Commercianti, residenti e cittadini tutti, nella loro stragrande maggioranza, continuano a manifestare apprezzamento per la ZTL, che ha reso il nostro Centro Antico vivibile anche dalle famiglie e apprezzabile dal punto di vista turistico. La visione anacronistica dell’apertura al traffico veicolare, ormai, è abbondantemente superata dalle molteplici esperienze amministrative, ma, naturalmente, ripone nello spirito imprenditoriale degli esercenti quello di adoperarsi affinché questo diventi una opportunità e non una disgrazia. In questo , personalmente, ci sentiamo vicini, dove possibile, cerchiamo di venire incontro alle esigenze di chi, con garbo e spirito di iniziativa, vuole collaborare con proposte ed iniziative a sostegno del commercio e del turismo.

Sicuramente alcune attività commerciali soffrono per loro natura la chiusura al traffico, ma come detto prima, l’Amministrazione deve avere una visione globale e mai ridotta a chi con proclami e intolleranza cerca di imporre la propria riduttiva visione.

Appare curioso, poi, che lo stesso Presidente di Confartigianato parli di Ospedale o Aeroporto. Lui che mai prima d’ora si era interessato alle questioni. Mai presente ad alcuna manifestazione, mai presente ai Consigli Comunali monotematici, tanto nel presente quanto nel passato.

Risulta però “kafkiano” che lo stesso si permetta di dare lezioni sullo stato del Quartiere Fieristico. E allora viene spontaneo chiedersi dove fosse il Presidente quando le manifestazioni finanziate dalla Camera di Commercio e, naturalmente, da Confartigianato venivano spostate, senza apparente motivo, presso il Quartiere Fieristico di Lecce; quali manifestazioni Confartigianato ha portato a Galatina, considerato che a Lecce ne ha organizzato diverse; cosa ha fatto in tutti questi anni il Presidente a tutela e promozione delle arti e degli artigiani galatinesi.

Ecco, di questo dovrebbe informare i cittadini galatinesi, mettendo da parte le considerazioni di carattere squisitamente politico, che il Presidente di una Associazione di categoria così importante, a nostro avviso, dovrebbe sempre esimersi dal fare.

I Consiglieri Comunali di Galatina
Diego Garzia, Alessio Prastano, Noel Alberto Vergine

 

Non era questa la gara da cui trarre risorse per la classifica, con un pronostico chiuso a favore dei campani, ma esprimersi al meglio per il prosieguo del campionato era quanto meno obbligatorio: e così è stato.

Cuore e carica agonistica erano sul parquet, con Musardo e Iaccarino a scaricare l’adrenalina con esternazioni vocali da lottatori di Judo, tifo e passione smodata sugli spalti con continui supporti sonori ad incoraggiare i propri beniamini.

Gli ingredienti c’erano tutti, però poi bisognava fare i conti un avversario che girava a mille con sincronismi da orologio, sì qualche sbavatura, ma anche potenti attacchi, grandi difese e percentuali realizzative di contrattacco a sfiorare il 60% contro il 22% dei locali.

Pronti via e le due formazioni si presentano con i seguenti sestetti: gli ospiti partono in P1, con Scialò in diagonale ad Antonio Libraro, Bonina ed Enrico Libraro a completare la prima linea, Guancia e Giacobelli rispettivamente in posto cinque e sei, Ardito il libero.

Mister Stomeo risponde con Zonno in P6 avendo in opposizione Buracci e con Durante e Iaccarino gli altri guastatori; in seconda linea si posizionano Musardo e Lotito  con Pierri a surrogare i centrali.

Scialò mette a segno i primi punti ed Enrico Libraro non gli è da meno aprendo il primo break importante per i suoi (5-11),poi Iaccarino , Lotito e Buracci replicano (12-17) ma la risposta della capolista mantiene inalterato il vantaggio(18-23). Cambia poco con le sostituzioni di Petrosino per Durante e di Persichino per Buracci : un doppio errore dei blucelesti chiude il set a vantaggio dell’Ottaviano(20-25).

Il piglio dei padroni di casa nel secondo set è più deciso: la ricezione lievità in positività, ne beneficia Zonno che chiama ripetutamente i due centrali Musardo e Iaccarino a cecchinare i loro dirimpettai Bonina e Giacobelli, considerata la miglior coppia del campionato.

Si apre per Efficienza Energia un break favorevole di 5 punti (11-6) prima che Enrico Libraro e Scialò operino il sorpasso sul 12-13. Lotito e Musardo rispondono con efficacia (19-20) alle realizzazioni degli attaccanti napoletani, teleguidati da un Antonio Libraro che ha nei suoi ricettori, ed in Ardito in particolare, delle certezze monumentali. Poi la chiusura è dell’opposto campano con Lotito ultimo a mollare (20-25).

Ininfluente il cambio sul 19-24 di Calò per Zonno.

Il terzo set si complica per Efficienza Energia quando su un attacco di Lotito, Guancia sale a muro e ricade, invadendo, sulla caviglia del laterale galatinese procurandogli una distorsione. Interruzione di gioco (siamo sul 2-3), prime cure ed abbandono del campo per il martello locale, sostituito dal giovane Petrosino.

Lo spirito di corpo moltiplica le forze a capitan Buracci e compagni e alimenta certezze negli avversari che commettono qualche errore di troppo. Bonina porta i suoi sul 9-13, Scialò e Libraro contengono (18-20) un Musardo esplosivo che terminerà con un 62% di attacchi messi a segno, supportato da un Ciccio Calò positivo anche in difesa.

Sfrutta il suo secondo time-out mister Stomeo, ma un muro di Giacobelli ed un attacco di Enrico Libraro portano a quattro i punti per la capolista. Persichino prende il posto di Durante, Buracci ed un errore di Scialò dimezzano lo scarto, quindi una diagonale precisa ed un ace  del giovane Lorenzo ci portano sul 23-23 complice un rosso esposto a Guancia per ripetute proteste.

Il successivo servizio di Persichino, carico di emotività, termina fuori ed Enrico Libraro chiude la gara con un potente diagonale.

Prestazione generosa degli uomini di mister Stomeo, non indenni da una sterilità di attacco contenuta dai muri possenti di Giacobelli e Libraro  e da una ricezione  non sempre all’altezza, ma in compenso giocata con determinazione e senza remora alcuna.

E’ l’infortunio subito da Lotito che preoccupa la dirigenza, per quella che sarà l’assenza del forte del giocatore nell’economia della squadra. Gli accertamenti strumentali dei prossimi giorni forniranno un quadro più preciso sulle condizioni fisiche dell’atleta e sui tempi per il recupero.

L’augurio per Marco da parte di tutti ,tifosi, atleti e società è quello di una pronta guarigione.

 

TABELLINO

EFFICIENZA ENERGIA GALATINA -GIS OTTAVIANO 0-3 (20-25,20-25,23-25)  

 

GIS OTTAVIANO: E.Libraro 21, Scialò 18, A. Libraro 5, Guancia 8,Bonina 6,Giacobelli 8, Ardito(L) 44%, 28%, Ndrecaj,Lucarelli(ne),D’Alessandro(ne),Bianco(ne),Ammirati(ne),Giuliano(L),

Valla(ne), Settembre(ne). All. Gennaro Libraro

 

EFFICIENZA ENERGIA GALATINA: Apollonio(ne),Musardo 10,Iaccarino 6,Durante 3,Calò,Rossetti(ne),Pierri(L) 36%,21%,Persichino 2, Lotito 9,Zonno 1,Petrosino,Buracci 8.

All.Giovanni Stomeo   Ass. Antonio Bray

 

Piero de lorentis

AREA COMUNICAZIONE

EFFICIENZA ENERGIA

 

Fotografie del 10/02/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
17
18
20
23
24
26
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata