\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 22/02/2019

Di Redazione (pubblicato @ 20:01:23 in Comunicato Stampa, linkato 295 volte)

Come da programma stabilito all’inizio del progetto, "Procedono i lavori per l’installazione delle panchine nei Giardini Madonna delle Grazie", grazie al contributo di altri cinque cittadini, giovedì 21 febbraio 2019, abbiamo completato l’installazione delle ultime cinque panchine.
Come già detto più volte, pur non ritenendo giusto sostituirsi allo Stato nelle sue funzioni di garante dei servizi, riteniamo che sia indice di civiltà collaborare al fine di salvaguardare il bene comune, che di fatto rappresenta la nostra stessa dignità.
Ringraziamo per quanto è stato fatto in questo progetto gli amici che hanno “donato” le ultime cinque panchine e le aziende che hanno messo a disposizione le loro risorse per l’installazione in tutta sicurezza, la "I.G.C. Società Cooperativa" con sede in Galatone via Fiume 19, e la “Antonio Abaterusso” con sede a Noha in via Maddalena n. 3.

Di seguito i donatori delle ultime cinque panchine:

 

FareAmbiente

Laboratorio di Galatina - NOHA

 

 

L'incontro è aperto a chi vuol bene a se stesso, e quindi alla propria terra fatta di gioie e di dolori, di meraviglie mozzafiato ma anche di orrori inenarrabili cui porre in qualche modo rimedio.

Vedremo attraverso immagini e documenti inediti come eravamo e come siamo. Come vorremmo, invece, essere lo dobbiamo decidere insieme. Se non lo decidiamo noi, lo farà qualcun altro al posto nostro.

A voi la scelta.

Vi aspettiamo presso Levèra in via Bellini n.24 Noha.

FareAmbiente

Laboratorio di Galatina - NOHA

 

E’ accaduto spesso che nei formalismi della burocrazia, madre di delibere, determine, leggi regionali o decreti ministeriali,  ci si sia scordati del vero è unico obiettivo : la tutela del malato e il suo diritto di cura in una sanità pubblica efficace ed efficiente, principio sancito peraltro dalla costituzione.

Da troppo tempo ormai che gli “utenti” pugliesi sono frastornati e disorientati da un riordino ospedaliero infinito, talvolta contraddittorio nelle scelte spesso incomprensibili che in un clima di perenne campagna elettorale viene “usato” più che studiato.

E’ di questi giorni la polemica sul servizio “Week surgery” attivato presso l’Ospedale di Galatina, così come previsto dalla delibera n° 2430/18 della Direzione ASL Lecce che, nel pieno e vero spirito del tanto vituperato Decreto Ministeriale 70/2015, seguendo la tendenza sempre meno invasiva dell’attività chirurgica e conseguente minore necessita di ricoveri prolungati, ha concentrato su Galatina anche l’attività medio bassa di chirurgia generale dell’Ospedale Vito Fazzi di Lecce.

Poche parole in burocratese che nella pratica hanno avuto alti risvolti positivi su molti fronti :

da un lato ha di fatto decongestionato il reparto leccese destinato all’emergenza/urgenza, dall’altro ha garantito, con l’uso esclusivo delle sale operatorie di Galatina,  un’attività fitta, continua e programmata.

In poco meno di 40 giorni oltre 200 operazioni con tempi d’attesa da 3 a 7 gg, eseguite in piena sicurezza clinica con alta qualità, nella piena soddisfazione di medici ed operatovi sanitari ma ancor più dell’utenza.

SI SONO ABBATTUTE LE LISTE D’ATTESA, qualcuno attendeva sin dal 2015, con un’intuizione  lungimirante che, in maniera diversa, dava risposte positive a molteplici esigenze, ma che probabilmente ha disturbato chi dalle storture delle interminabili liste d’attesa trae vantaggi.

Al Presidente Emiliano indirizziamo allora il nostro appello, affinché sappia trarre riflessioni positive da questa esperienza perché, quando parla di “riorganizzazione del sistema sanitario nell’esclusivo interesse del malato”, alle tante belle parole si faccia seguire fatti concreti.

Vigileremo, così come continuiamo a fare sin dal 2016, riteniamo che l’attività del “Week surgery” sia nel solco corretto di una nuova sanità, pertanto non solo è da confermare ma chiediamo con forza che, come previsto dalla delibera ASL 2430/18,  venga ampliato ed esteso anche all’attività medio/bassa di chirurgia ortopedica e che si portino a termine i lavori di completamento delle nuove sale operatorie già in fase oltre all’istallazione della nuova TAC di ultima generazione che risulta già acquistata dalla ASL.

Non sappiamo se sia necessario regolamentare qualche cavillo burocratico ma poco importa, è questa l’occasione giusta per dimostrare che si è dalla parte del malato sempre e comunque. Certamente non assisteremo silenziosi a scelte anacronistiche per quello che sarebbe considerato un sopruso incomprensibile.

Saverio Mengoli

Clelia Antonica

Lory Apollonio

Gianfranco Loreta

Luigi Massaro

Gabriella Noia

Maria Chiara Patera

Piero Russo

Francesca Tundo

Vito Albano Tundo

 

Sabato 23 febbraio alle ore 18,30 presso la Chiesa del Collegio a Galatina avrà luogo il terzo appuntamento della Rassegna  “Incontri al Collegio” organizzata dalla libreria Fiordilibro in collaborazione con la Rettoria della Chiesa di S. Maria della Grazia, dal titolo “ Le Cripte nel Salento. Il Patrimonio Iconografico”. Gli insediamenti rupestri presenti nel Salento, non sono stati oggetto negli anni di approfondite indagini archeologiche ed anche le fonti sono lacunose quando non del tutto assenti, per questo è importante conoscere e far conoscere questo patrimonio a rischio per l’abbandono e l’incuria, insieme ad una parte della storia del Salento di cui è testimone.  Lo storico ed archeologo Stefano Cortese, volto noto e collaboratore di emittenti locali quali TeleRama con Terre del Salento, nazionali come RAI1 e RAI2, Canale5, Commissario per il Paesaggio e VAS in varie Unioni dei Comuni, ne traccerà un quadro aggiornato, soffermandosi in maniera particolare sulle cripte e gli elementi decorativi parietali che le caratterizzano. Introduce l’incontro Don Antonio Santoro Rettore della Chiesa di S. Maria della Grazia.

Emilia Frassanito

 
Di Redazione (pubblicato @ 19:33:27 in Comunicato Stampa, linkato 84 volte)

In occasione della Giornata mondiale alle malattie genetiche rare, il Coordinamento Provinciale Telethon di Lecce e Co.Re.Ma.R Puglia organizzano per giovedì 28 febbraio alle ore 9.00 presso Sala Contaldo - Palazzo della Cultura a Galatina un convegno dal tema

Giornata Mondiale delle Malattie Rare: coordinamenti in rete

con patrocinio di ASL Lecce, AReSS e Comune di Galatina
Un incontro importante che vede stringersi sempre più la collaborazione tra il Coordinamento Provinciale Telethon di Lecce e il Coordinamento Malattie Rare attivo in provincia. Il convegno che vedrà la partecipazione attiva dei ricercatori per conto di Telethon dell’Università del Salento, nonché delle rappresentanti del Coordinamento Regionale Malattie Rare Puglia, sarà incentrato sull’integrazione tra Assistenza Sanitaria e Assistenza Sociale e avrà lo scopo di promuovere un’efficace attività di sensibilizzazione sul tema delle Malattie Genetiche Rare.

PROGRAMMA
Dopo i saluti delle autorità, interverranno:
Dott.ssa Anna Maria Accoto, Coordinatrice Provinciale Telethon Lecce
Dott.ssa Anna Galante, Biologa e volontaria Telethon
Prof.ssa Cecilia Bucci, professore ordinario di Biologia Cellulare presso l’Università del Salento Responsabile
scientifico progetto Telethon "Charcot-Marie-Tooth type 2B: Role of the RAB7 GTPase and of RAB7 interacting proteins”
Dott.ssa Luigia Morciano, Pediatra e Genetista Responsabile Malattie rare – A.O. “Card. G. Panico” Tricase
Dott.ssa Cinzia Morciano, referente Malattie rare ASL Lecce

Modera:
Dott.ssa Carlotta Rizzello, Componente dello Staff di Area Medico-Scientifica Coord. Prov.le Telethon Lecce Rappresentanti Istituti Superiori di Istruzione del Comune di Galatina
A conclusione del convegno, seguirà un confronto tra i medici, i ricercatori e le persone affette da una malattia genetica rara al fine di fornire quante più informazioni possibili sul tema.
Focus dell’incontro, la nuova rete di Coordinamenti nata dal Coordinamento provinciale della Fondazione Telethon e il Coordinamento Regionale delle malattie Rare.
L’obiettivo del convegno è quello di rendere “più vicina e fruibile” la ricerca scientifica, fornendo precise informazioni su come vengano destinati i fondi e rafforzando il concetto di una realtà Telethon territoriale che possa diventare riferimento nella provincia di Lecce per una persona affetta da una malattia genetica rara.
La “Giornata mondiale alle malattie genetiche rare” è promossa in Europa dall’Ente EURORDIS - Rare Diseases Europe, un’alleanza non profit unica nel suo genere che raggruppa oltre 700 associazioni di pazienti affetti da malattie rare da più di 60 paesi e che lavorano insieme per migliorare la vita di 30 milioni di persone affetti, in Europa, da una malattia rara.
In Italia, il referente organizzativo della “Giornata mondiale alle malattie genetiche rare”, nata nel 2008 come evento di sensibilizzazione e informazione rivolto all’opinione pubblica e ai governi nazionali, è Uniamo – la Federazione Italiana Malattie Rare Onlus affiancata da Telethon, il Centro Nazionale Malattie Rare dell'Istituto Superiore di Sanità, il Vicariato di Roma, l'Ospedale Pediatrico Bambino Gesù e il Policlinico Agostino Gemelli.

Appuntamento a Galatina, giovedì 28 febbraio, ore 9.00, presso Sala Contaldo - Palazzo della Cultura, Piazza Alighieri, 51.

Anna Maria Accoto 
Coordinatrice provinciale Lecce Telethon

 

 

Fotografie del 22/02/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< febbraio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
12
17
18
20
23
24
26
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata