\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 12/06/2019

Con Fareambiente, laboratorio di Galatina NOHA:

⦁    Sabato pomeriggio, 15 giugno, ore 17,00 completamento della giornata ecologica; 
⦁    Domenica mattina, 16 giugno, in piazza San Michele, con i volontari del Progetto “Monitor 6017”, denuncia delle zone in cui si bruciano i rifiuti;

Per ottenere dei risultati concreti verso la salvaguardia dell'ambiente, occorre crescere in senso civico e diventare protagonisti. Se continuiamo a dire che "altri" bruciano, "altri" gettano i rifiuti, "altri" sporcano, e non diventiamo “noi” (ognuno, tutti, a partire da te) osservatori denuncianti, e perché no, attori, togliendo dalle grinfie degli incendi dolosi le plastiche e le porcherie del “PIROGLIONE” nohano o nostrano (non ci vengono i marziani a sporcare), tutto resterà per sempre così. Bisogna decidere cosa è prioritario, se restare indifferenti o salvaguardare l'ambiente, se continuare ad ammalarsi di inquinamento o se vivere in un ambiente sano.
Noi di Fareambiente, siamo semplicemente dei cittadini come voi e facciamo esercizio di civiltà, sabato pomeriggio ripuliremo dai rifiuti, che altrimenti presto bruceranno, le aree dietro il campo sportivo e nel campo di via Seneca. 
Tutti sono invitati, tutti possono e devono ritenersi responsabili.


FareAmbiente Noha

 

Egr. Direttore,
Vorrei attraverso la pagina del Suo giornale rispondere a tutte le domande e sollecitazioni che attraverso la rete o direttamente mi sono state poste in merito al progetto di sistemazione di alcune strade a Galatina.
Innanzitutto vorrei rassicurare i nostri concittadini che il progetto è frutto di una programmazione che insieme al Sindaco Marcello Amante, il Dirigente Nicola Miglietta, il geometra Saverio Toma e i colleghi assessori e consiglieri abbiamo condiviso.
Siamo partiti con il censire le strade tra Galatina e le frazioni di Noha, Collemeto e Santa Barbara che avessero maggiore necessità di essere asfaltate.
Contemporaneamente stiamo lavorando ad un progetto per consentire a tutti i cittadini di Galatina, Noha, Collemeto e Santa Barbara, di allacciarsi alla rete idrica e quindi il completamento dei tronchi mancanti.
Premesso che alcune strade delle frazioni sono state già oggetto di interventi di manutenzione nello scorso anno, non abbiamo programmato interventi in quest’anno poiché stiamo cercando di realizzare il progetto con AQP e quindi le stesse strade avrebbero potuto essere oggetto di tagli del manto stradale per la realizzazione dei tronchi idrici.
Per amore di chiarezza non vuol dire che quelle che saranno oggetto di intervento non potrebbero avere dei tagli per allacci, in quanto se ci saranno delle urgenze saremo costretti ad autorizzarli, ma nel limite del possibile se sappiamo già che potrebbero esserci degli interventi, cerchiamo di evitare di rifarle due volte.
Se avessimo dovuto asfaltare buona parte delle strade che necessitano di manutenzione avremmo dovuto spendere più di 500.000,00 euro. Ciò che era previsto in bilancio era di gran lunga inferiore, tanto che abbiamo dovuto rimpinguare il fondo per dare consistenza al progetto. 
Abbiamo poi deciso di seguire dei criteri dando priorità a quelle strade maggiormente frequentate e quelle che hanno presentato maggiore sinistrosità.
La somma residua l’abbiamo spalmata su tutte quelle strade che presentavano un preventivo di spesa basso, scegliendo così di fare quante più strade possibile.
Unitamente alle strade abbiamo scelto di intervenire su alcuni marciapiedi. 
Abbiamo deciso di completare il marciapiede in Piazzetta Toma, così come si è deciso di sistemare il marciapiede in Via Kennedy, dove si presenta assolutamente mancante e pericoloso per l’incolumità dei pedoni. Tutte scelte sono state dettate dall’urgenza di mettere in sicurezza automobilisti e pedoni.
Molti mi chiedono delle strade del centro storico: al momento avendo in corso un altro progetto le strade del centro storico sono state escluse.
Riguardo le strade extra urbane è già previsto che a breve si sistemeranno alcune ad alta frequentazione per mettere in sicurezza i cittadini che abitano nelle periferie.
Ritengo che con i cittadini bisogna condividere le scelte e spiegare i motivi di come stiamo operando, nella consapevolezza che le cose da fare sono tantissime e le risorse sono, come tutti sappiamo, esigue.

Loredana Tundo, assessore ai Lavori Pubblici

 

E’ un matrimonio che si consolida quello tra l’Olimpia Sbv Galatina e mister Stomeo, chiamato per la quarta stagione consecutiva a guidare, in una serie nazionale, uno dei sestetti più rappresentativi della pallavolo salentina in campo nazionale.

La scelta societaria non poteva prescindere da una valutazione globale dell’importante lavoro svolto dal tecnico di Martano e dal suo vice Antonio Bray, non ultimo il sesto posto conquistato nella stagione appena conclusa.

Ed è stato proprio questo trend in crescendo della squadra, cominciato con la promozione in serie B cinque anni addietro, che ha spinto la presidenza a proporre una continuità nella guida tecnica, corredata da un progetto estremamente intrigante.

“In società abbiamo avuto modo di valutare con estrema attenzione, sottolinea il presidente Santoro, le metodologie di lavoro con cui lo staff tecnico ha saputo modellare i diversi organici messi a disposizione nelle varie stagioni, raggiungendo gli obiettivi preposti. Quest’impegno svolto dagli allenatori con un costante equilibrio tra spogliatoio e campo, molto fruttuoso in termini di responsabilità partecipative del gruppo, ci ha convinti a rinnovare la proposta collaborativa a mister Stomeo e al suo secondo Bray.

Dirò di più: le trattative in corso con un title sponsor sono alla stretta finale e, unitamente ad altri soggetti sovvenzionatori il nostro programma, danno corpo a concrete aspirazioni di caratterizzare la prossima stagione con un impegno di alta classifica. L’obbligo naturalmente è calibrare un organico di spessore la cui valenza sia alla portata dell’obiettivo  .”

Idee chiare quindi in casa Olimpia Sbv che, senza voler voltare pagina a priori, ha considerato prezioso il lavoro svolto dallo staff tecnico ottenendo, al termine di una franca conversazione, una risposta positiva .

 “Il tema del colloquio avuto con il presidente Santoro, ha dichiarato Stomeo, ha interessato da subito la finalità del progetto da mettere in campo nella prossima stagione. Senza fronzoli mi è stato chiesto di alzare l’asticella degli obiettivi, traguardando l’area di vertice alto, a fronte di un roster tecnicamente adeguato a cui la direzione sportiva sta già lavorando. Ho espresso alcune considerazioni tecniche, interfacciandomi con i responsabili di mercato, chiedendo loro di valutare la disponibilità alla conferma di qualche elemento del gruppo che potrebbe proseguire con noi la nuova avventura.

La dimensione di quest’impegno, per finalità e volontà societarie, mi carica di responsabilità e di orgoglio: fermo restando che la familiarità in un gruppo non sopperisce ai divari tecnici ma è un buon terreno di base su cui iniziare a lavorare, ho garantito come sempre professionalità e sacrificio, comportamenti che dovranno prevalere nell’organico tecnico per tendere al raggiungimento dell’obiettivo. E su questi propositi necessari, ma non sufficienti, condivisi dal mio collaboratore Bray ho dato l’assenso alla guida dell’Olimpia Sbv Galatina”.

 

Piero de lorentis

Area Comunicazione

Olimpia Sbv Galatina

 

Fotografie del 12/06/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< giugno 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
14
15
17
18
21
23
26
27
28
29
30
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata