\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 20/04/2018

Di Redazione (pubblicato @ 13:39:26 in Comunicato Stampa, linkato 216 volte)

In occasione della Giornata Mondiale della Terra, il Comune di Galatina organizza la "Giornata della sostenibilità"​, un evento di sensibilizzazione per la salvaguardia dell’ambiente e delle condizioni climatiche della Terra.

L’evento consiste nella chiusura al traffico, domenica 22 aprile 2018, dalle ore 10 alle ore 13 di C.so Porta Luce e P.zza Alighieri a Galatina. Con l’occasione si invita tutta la cittadinanza, bambini, adulti e anziani a passeggiare o pedalare lasciando a casa la propria automobile o ciclomotore che sia. 

"L’inquinamento dell’aria resta uno dei principali problemi per la salute delle persone e per la salvaguardia dell’ambiente. Certo è - continua l'Assessore alle politiche ambientali Cristina Dettù - che non bastano gli specifici monitoraggi di zone e/o strutture a rischio o controlli ulteriori eseguiti in via precauzionale e preventiva. Oltre a questo, serve una sensibilizzazione forte che parta dal basso, dai gesti quotidiani e personali che ogni cittadino può mettere in atto per aiutare e salvaguardare la Terra. L'adesione alla "Giornata Mondiale della Terra" è in linea con le finalità cui tende questa Amministrazione, ossia di sensibilizzazione ed educazione della comunità e cittadinanza in merito alla rilevanza dei temi ambientali,  alla sostenibilità ed alla consapevolezza civica, in una logica di sviluppo fondata sul buon governo del territorio."

L'evento, pubblicato tra l’altro sul sito di Earth Day Italia,  è organizzato in stretta collaborazione con la società Monteco che, nella stessa giornata, svolge attività di sensibilizzazione in materia di rifiuti. Nello specifico le iniziative messe in atto sono: Galatina #senzafiltri, La biblioteca dei libri rifiutati, Festa del baratto. E’ un modo alternativo di occuparsi di un tema importante attraverso attività ludico – educative.

In occasione della medesima giornata, i ragazzi del Servizio Civile Nazionale – Progetto MONITOR 5016 – nei giorni 21 e 24 Aprile coinvolgeranno rispettivamente i bambini dell’istituto comprensivo Polo 2 e Polo 3 della città e in queste due giornate svolgeranno attività atte a sensibilizzare i piccoli (e non solo!) al rispetto per l’ambiente. Queste attività prevedono infatti la collaborazione tra i bambini e le loro famiglie e consistono nella pulizia degli spazi verdi scolastici e nel loro abbellimento, momenti che si alterneranno a brevi video e divertenti giochi, ovviamente a tema ed istruttivi.

Un lavoro congiunto che si pone un unico obiettivo: proteggere, anche e soprattutto nel nostro piccolo, la madre Terra.

Ufficio Stampa Comune di Galatina

 
Di Redazione (pubblicato @ 13:35:27 in Comunicato Stampa, linkato 418 volte)

Il consiglio comunale del 12 dicembre 2017 ha approvato il nuovo regolamento di Polizia Urbana con voto contrario del Movimento 5 Stelle, nell’occasione lo stesso M5S ha fatto mettere a verbale che erano presenti errori tali che avrebbero inficiato il regolamento per la parte riguardante le sanzioni amministrative in materia di rifiuti.

Successivamente, nel mese di gennaio 2018, abbiamo trasmesso al Servizio Ambiente della Provincia di Lecce una nota con la quale si segnalavano le anomalie contenute nel Regolamento di Polizia Urbana del Comune di Galatina approvato con Deliberazione di Consiglio Comunale n. 36 del 12.12.2017 derivanti dall’aver disatteso quanto disposto dal D. Lgs. 152/2006 e ss.mm.ii in particolare agli artt. 255 e 263.

La Provincia di Lecce con nota prot. n. 6553 del 29.01.2018 ha confermato i rilievi fatti dal Movimento 5 Stelle ed ha invitato il Comune di Galatina ad adeguare il suddetto Regolamento alle disposizioni stabilite dal legislatore nazionale in materia di abbandono di rifiuti; in particolare nell’ultimo capoverso, la Provincia scrive “… anche al fine di prevenire possibili contenziosi con codesta amministrazione da parte dei soggetti sanzionati, si invita il Comune ad adeguare il suddetto Regolamento alle disposizioni stabilite dal legislatore nazionale in materia di abbandono rifiuti. Si resta in attesa di sollecito riscontro.”

Ciò non è avvenuto ed il Regolamento della Polizia Urbana pubblicato sul sito del Comune di Galatina nella sezione Regolamenti presenta le modifiche proposte in Consiglio dall’assessore senza considerare gli adeguamenti richiesti dall’Ente Provincia.

In particolare, l’assessore al ramo del Comune di Galatina Nicola Mauro diceva testualmente nel suo intervento durante il C.C. del 12.12.2017:

“…..Volevo anche mettere in evidenza che per un refuso nella fase della compilazione ultima del regolamento bisognerebbe adottare in via preliminare una modifica e in particolare, se avete copia e volete seguire quello che sto per dirvi, all’Art. 9 comma d, pagina 5, lì dove dice “abbandonare” bisognerebbe inserire la parola “rifiuti”. E conseguentemente all’Art. 52 comma 1 punto 9 pagina 17 nella parte sanzionatoria, all’Art. 9 dopo le parole “della sanzione amministrativa pecuniaria da euro 25 a euro 150” bisogna aggiungere le parole “eccetto l’ipotesi di cui alla lettera d, abbandono rifiuti, per cui la sanzione prevista è da 150 a 300 euro”. Questo permette all’amministrazione comunale di incamerare le sanzioni relative alle violazioni di reati di tipo ambientale e permette di incamerarle come amministrazione comunale piuttosto che farle incamerare dalla Provincia perché quel tipo di sanzione sarebbe iscrivibile a una sanzione provinciale. Il regolamento ci aiuta anche da questo punto di vista a gestire meglio le risorse o per lo meno a essere più puntuali nella sanzione e poter incamerare le risorse…..”.

L’art. 255 comma 1 del D. Lgs. 152/2006 in tema di Abbandono di rifiuti stabilisce i limiti edittali minimi e massimi “…. la sanzione amministrativa pecuniaria da trecento euro a tremila euro….”

L’art. 262 comma 1 del D. Lgs. 152/2006 in tema di Competenza e giurisdizione stabilisce che “… all'irrogazione delle sanzioni amministrative pecuniarie previste dalla parte quarta del presente decreto provvede la Provincia nel cui territorio è stata commessa la violazione….”

L’art. 263 comma 1 del D. Lgs. 152/2006 in tema di Proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie stabilisce che “…I proventi delle sanzioni amministrative pecuniarie per le violazioni di cui alle disposizioni della parte quarta del presente decreto sono devoluti alle Province…”

Abbiamo provato, in pieno spirito collaborativo, in questi mesi a sollecitare la maggioranza affinché riportasse il regolamento PP.UU. in consiglio comunale per apportare le dovute modifiche e la conseguente riapprovazione in modo tale da mettere a disposizione della Città di un regime sanzionatorio corretto ed inattaccabile in qualsiasi sede per non incorrere in ricorsi da parte dei multati esponendo il comune a spese legali inutili, perdita di gettito rinveniente dalle sanzioni, peraltro già conteggiate nel bilancio previsionale di marzo 2018, ma soprattutto perché i proventi delle sanzioni, su proposta del M5S, devono essere reinvestiti affinché la città possa finanziare l’installazione di videotrappole per individuare i concittadini (si spera pochi) incivili che zozzano le nostre strade e le nostre periferie.

Galatina, lì 19 aprile 2018     

Consigliere
Paolo PULLI

 
Di Redazione (pubblicato @ 13:32:11 in Comunicato Stampa, linkato 138 volte)

L’UNICEF Italia ha deciso di promuovere, nel 2018, la manifestazione dal titolo “L’Orchidea dell’UNICEF per i bambini” che si svolgerà in oltre 2.200 piazze in tutta Italia, il fine settimana del 21 e 22 aprile 2018. L’iniziativa vedrà, anche con il tuo aiuto, la partecipazione di circa 11.000 volontari e consisterà nella distribuzione di una piantina di orchidea in vaso a fronte di un contributo minimo di € 15,00. L’intera manifestazione sarà supportata da una vasta campagna di comunicazione che interesserà le principali reti televisive, numerose emittenti radiofoniche e molte testate giornalistiche.
Grazie all’impegno e alla partecipazione di tantissimi volontari, negli anni precedenti, è stato possibile raccogliere fondi che hanno consentito all’UNICEF di garantire interventi salvavita a svariate decine di migliaia di bambini! Questo risultato è eccezionale: ci teniamo a ringraziare particolarmente tutti i volontari del Comitato Italiano per l’UNICEF, tutti i volontari e i sostenitori in piazza, la CRI, AGESCI, tutte le AUSER, l’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco, la Protezione Civile e tutte le associazioni di volontariato che hanno voluto essere al nostro fianco.
Ci auguriamo di cuore che sarete in tanti a rispondere alla nostra chiamata, provenienti da diversi gruppi e realtà di volontariato presenti in tutto il territorio italiano. Unitevi a noi in questo grande momento di piazza ed aiutateci a rivolgere a tutto il pubblico un forte invito a concentrare la nostra attenzione sui problemi di sopravvivenza dei bambini in tutto il mondo. In particolare quest’anno i fondi raccolti saranno investiti per la Campagna “Bambini sperduti” creata per aiutare e sostenere tutti quei bambini che sono perseguitati, minacciati, malnutriti, in fuga da guerre, sfruttati, derubati dell’infanzia. Che ogni giorno, in ogni angolo del mondo, sono in pericolo. Che vivono in paesi come Eritrea, Nigeria, Sudan, Siria, Iraq, Afghanistan, paesi in conflitto, in povertà estrema, senza la protezione e le cure di cui avrebbero bisogno.
Qualche informazione sull’UNICEF. L'UNICEF (Fondo delle Nazioni Unite per l'Infanzia) è la principale organizzazione mondiale per la tutela dei diritti e delle condizioni di vita dell'infanzia e dell'adolescenza. Fondato nel 1946 su decisione dell'Assemblea Generale dell'ONU, l'UNICEF opera attualmente in 156 Paesi in via di sviluppo attraverso 126 uffici permanenti sul campo e in 36 Paesi economicamente avanzati tramite una rete di Comitati Nazionali. La missione dell'UNICEF è di mobilitare in tutto il mondo risorse, consenso e impegno al fine di contribuire al soddisfacimento dei bisogni di base e delle opportunità di vita di ogni bambino, ragazzo e adolescente. L'UNICEF agisce attraverso programmi e progetti concordati e realizzati, in ogni paese, assieme alle istituzioni pubbliche e alle organizzazioni e associazioni locali, nel totale rispetto delle diversità culturali. MODALITA’ ORGANIZZATIVE

  1.  La manifestazione si svolgerà i giorni 21 e 22 aprile 2018. I volontari potranno scegliere il numero di giornate e gli orari in base alla loro disponibilità e alla presenza di pubblico in loco.
  2.  La Sede Operativa UNICEF richiederà il permesso di occupazione del suolo pubblico alle autorità competenti e indicherà al volontario presso quale ufficio ritirarlo nei giorni precedenti l’iniziativa.
  3.  Circa un paio di settimane prima della manifestazione verrà inviata ai volontari partecipanti la scatola dei materiali complementari (contenente i blocchetti di ricevute, gli opuscoli, ecc…) tramite consegna con un corriere veloce.
  4.  Qualche giorno prima della manifestazione, previa telefonata del trasportatore, verranno consegnate le scatole contenenti le piante: quanto riceverete non avrà alcun onere da parte Vostra.
  5.  Nei giorni successivi alla manifestazione sarà necessario effettuare il versamento dell’incasso tramite bonifico bancario le cui coordinate saranno indicate nel vademecum.

La nostra sede operativa è a Vostra disposizione per qualsiasi chiarimento sulla manifestazione al seguente numero di telefono:
0422/609943 VALERIA fax 0422/609933
e-mail orchidea@unicef.it
Ringraziando anticipatamente per tutto quanto potrete fare per aiutarci.
Villorba, 22/01/18
SEDE OPERATIVA UNICEF
“L’ORCHIDEA PER I BAMBINI”

 

Fotografie del 20/04/2018

Nessuna fotografia trovata.

A Noha esiste lo Scjakù...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< aprile 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
      
1
2
3
4
5
6
7
8
9
11
13
15
17
21
25
28
           

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata