\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 09/08/2018

Di Rosario Centonze  (pubblicato @ 23:22:46 in Eventi, linkato 423 volte)

Anche quest'anno l'estate Nohana sarà caratterizzata dall'evento sportivo che tutta la comunità aspetta: Il Torneo dei Rioni. 
Organizzato come sempre dall'Oratorio "Madonna delle Grazie" è arrivato oramai alla sua 9^ edizione.

L'appuntamento e quindi per la partita di esordio venerdì 17 agosto alle ore 20,30.

Il resto delle giornate si svolgerà sempre nei giorni di lunedì e giovedì per concludersi con la finale il 6 Settembre alle ore 21,00 alla vigilia della festa della compadrona della nostra comunità la Madonna delle Grazie.

Vi aspettiamo numerosi per fare il tifo per il vostro rione e per condividere insieme quello che i collaboratori del nostro Oratorio ci prepareranno.

Di seguito il programma completo delle partite:

- 17 Agosto (1° giornata riposa Castello):

                Ore 20.30 "Roncella - Colabaldi"

                Ore 21.30 "Piezzu - Trozza"

- 20 Agosto (2° giornata riposa Colabaldi):

                Ore 20.30 "Piezzu - Roncella

                Ore 21.30 "Castello - Trozza"

- 23 Agosto (3° giornata riposa Roncella):

                Ore 20.30 "Piezzu - Castello

                Ore 21.30 "Colabaldi - Trozza

- 27 Agosto (4° giornata riposa Piezzu):

                Ore 20.30 "Roncella - Trozza"

                Ore 21.30 "Colabaldi - Castello"

- 30 Agosto (5° giornata riposa Trozza):

                Ore 20.30 "Colabaldi - Piezzu

                Ore 21.30 "Roncella  - Castello

- 3 Settembre (PLAYOFF):

                Ore 21.00 "2^ Classificata  - 3^ Classificata

- 6 Settembre (FINALE TORNEO RIONI 2018):

                Ore 21.00 "1^ Classificata  - Vincente Playoff

Rosario Centonze

 

A distanza di qualche giorno dalla nostra prima denuncia sulla perdita dei finanziamenti regionali inerenti il piano triennale di edilizia scolastica si rendono necessari ulteriori chiarimenti a beneficio dei cittadini, confusi dalle argomentazioni demagogiche, vuote e pretenziose, date dall’Amministrazione comunale.

Innanzi tutto bisogna chiarire alla città che quelli presentati dal comune di Galatina nella loro quasi totalità non erano progetti (né esecutivi né definitivi) ma dei semplici studi di fattibilità per i quali sono stati incaricati 12 professionisti costati alla collettività oltre 20.000 euro.

Non sappiamo in base a quale criterio o merito (poi ce lo dirà il Sindaco in consiglio comunale) la scelta sia ricaduta su questi professionisti, quel che è certo è che a fronte di un’importante spesa,  il risultato è stato scoraggiante se consideriamo i punteggi ottenuti così bassi da collocare Galatina negli ultimi posti della graduatoria.

L’ammissione in graduatoria indica l’idoneità di un progetto o di uno studio di fattibilità ad essere potenzialmente finanziabile qualora ottenesse per l’appunto dei punteggi tali da collocarlo in posizione utile per il finanziamento.

Ebbene oggi è stata pubblicata la graduatoria dei progetti che verranno finanziati e tra le 155 scuole beneficiarie non è presente nessuna delle scuole galatinese mentre figurano quelle di Soleto, Cutrofiano, Seclì ed Aradeo, a riprova che quanto dichiarato dal Sindaco Marcello Amante e dall’Assessore Loredana Tundo non risponde al vero. Erano stati loro infatti, nel tentativo di salvare la faccia davanti all’ennesima umiliazione della nostra città, a dichiarare che i progetti avrebbero ottenuto poco meno di otto milioni di euro.

A questo punto i casi sono due: o il Sindaco Amante e l’Assessore Tundo mentono sapendo di mentire oppure questa amministrazione è buona per qualunque attività (magari in settori dove possano fare danni solo a stessi) meno che a poter fare politica dove invece i danni si ripercuotono sull’intera collettività.

L’unica possibilità che avremmo di ottenere qualche finanziamento si realizzerebbe solo qualora la regione Puglia potesse aumentare la dotazione finanziaria di svariati milioni di euro, tale da coprire anche i progetti arrivati ultimi. Una circostanza che noi ci auguriamo ma che, allo stato attuale, appare altamente improbabile e rispetto alla quale l’Amministrazione si è aggrappata nel tentativo di illudere ed incantare i cittadini.

Ciò che appare triste e disarmante davanti a questa ennesima presa in giro nei confronti di una città mortificata, è che una parte di cittadini creda ancora alle illusioni ed ai sogni che questa amministrazione cerca di vendere, mentre in realtà la città sta sprofondando nel nulla più assoluto.

Giuseppe Spoti

Consigliere comunale – Partito Socialista

 

Sull’ospedale di Galatina non è ancora scritta l’ultima parola. Prima di festeggiare la notte in cui cadono le stelle, incontriamoci e accendiamone una per il “Santa Caterina Novella”. La delibera della Giunta regionale sulla riorganizzazione degli ospedali di Copertino e Galatina viola in modo palese quanto previsto dal Dm 70 perché gli ospedali di base devono avere un pronto soccorso con alle spalle i reparti legati all’emergenza urgenza. In modo superficiale è stata fatta una riorganizzazione su due ospedali che coprono un bacino di utenza di oltre 300mila persone e non sono stati valutati gli effetti conseguenti. Mentre Galatina vede crollare gli accessi in pronto soccorso, gli altri ospedali sono costretti a un surplus di lavoro e il pronto soccorso di Copertino spesso invia comunicazioni alla centrale operativa del 118 per rendere noto che non possono accogliere altri pazienti.

Noi galatinesi siamo stanchi dei continui scippi che la cattiva politica  opera sul nostro territorio e, nel caso dell’ospedale “Santa Caterina Novella” stiamo parlando del diritto alla salute garantito dalla Costituzione. Per queste ragioni ho preso atto della volontà dei cittadini di non rimanere passivi e venerdì 9 agosto, alle 19, ci incontreremo all’Hotel Hermitage a Galatina.

Non ci saranno bandiere partitiche, ma a guidare le prossime mosse a difesa dell’ospedale di Galatina sarà la militanza attiva dei cittadini che decideranno, nell’assemblea pubblica, come agire per frenare lo scempio che si sta consumando sulla pelle dei malati. Emiliano ha sempre detto che il Piano di riordino non è scritto sulla pietra: riscriva quello che porterà alla chiusura Galatina

Il consigliere di opposizione della Lista De Pascalis

Giampiero De Pascalis

 

Fervono i preparativi in casa OLIMPIA SBV, per la nuova stagione che si prospetta davvero ricca di tantissime novità. Dopo le prime conferme e i nuovi arrivi di assoluto valore nel volley mercato, la dirigenza è al lavoro per pianificare anche tutti quelli che saranno i dettagli del nuovo torneo disputato. 
#AbbiamoBisognodite " è lo slogan che ogni anno invita tutti i tifosi a mettersi in gioco accanto alla squadra che si prepara ad affrontare il per il terzo anno consecutivo, il campionato di pallavolo maschile in serie B, terza serie nazionale, quest anno ancora più ricco di squadre molto competitive e di valore assoluto.
Proprio per questo, a partire dal 13 Agosto sarà possibile sottoscrivere la nuova tessera di "TIFOSO SOSTENITORE” valida per la stagione sportiva 2018/2019. Un'occasione vantaggiosa per i tifosi affezionati e per tutti coloro che vogliono vivere da protagonisti questa nuova realtà. La nuova tessera permetterà di garantirsi l'accesso GRATUITO a tutte le gare disputate in casa dal sestetto galatinese. 
Questo è il senso dell'hastag che ci accompagnerà per tutta la nuova stagione sportiva #AbbiamoBisognodite , abbiamo bisogno che anche quest'anno il sogno diventi realtà, abbiamo bisogno, ora più che mai, di ogni singolo tifoso che è la linfa vitale di ogni team che in campo si batte per la vittoria.
Perché insieme tutto diventa possibile…
NIENTE E’ COME ESSERCI….

Per informazioni potete rivolgervi al numero:
338.8540370 (Francesco)

 
Di Redazione (pubblicato @ 22:48:08 in Comunicato Stampa, linkato 428 volte)

Lunedì 20 agosto ritorna a Cutrofiano, grazie al contributo e patrocinio dell’Amministrazione locale, una serata da Guinness con “La Pitta di patate più GRANDE del mondo”, evento di spettacolo e gastronomia alla sua seconda edizione organizzato dal Circolo Ayni. Poco più di 10 metri di lunghezza e 1 metro di larghezza per un totale suppergiù di 1000 porzioni: sono queste le dimensioni di una delle chicche della cucina salentina, già molto vicina dal detenere il Guinness World Record. Gli organizzatori ci tengono infatti a sottolineare che da Londra, sede ufficiale della redazione “Guinness World Records”, sono pronti ad iscrivere la gigante e succulenta pitta nel libro dei primati. Un onore per quest’anno ancora declinato, come sarà dimostrato durante la serata, a causa dei costi proibitivi. Un investimento cui tuttavia non si rinuncia ma a cui si mirerà ancora nelle prossime edizioni, soprattutto a partire da quest’anno: il 2018 ha infatti riservato al borgo salentino di Cutrofiano l’onorevole titolo di “Città della Ceramica”. Ecco che la tradizionale pitta acquisirà un sapore e valore più grande dello stesso record, poiché sarà servita esclusivamente su tegami in creta che ciascuno potrà portare con se a casa. Non a caso, poi, quest’anno la grande pitta sarà inserita all’interno dell’evento “Mostra Mercato della Ceramica Artigianale”, un’ulteriore occasione per unire i sapori ai “saperi” della tradizione cutrofianese. Durante la serata, che avrà inizio alle ore 21.00 con la misurazione ufficiale della pitta in Piazza Municipio, si esibirà il cantautore MINO DE SANTIS. Tra racconti della quotidianità, ritmi narranti e musiche più incalzanti, la calda voce del “De Andrè” salentino (come molti amano definirlo) renderà affascinante una serata carica di sfumature. In piazza Cavallotti si esibirà la “Takemaya’s Band”, che accompagnerà tutti in un viaggio sulle note di brani delle più famose cantanti italiane. Patate, formaggio e uova: sono questi gli ingredienti base per una ricetta semplice nell’impasto ma dalle numerose varianti per il ripieno: il gusto scelto per la grande pitta è quello della tipica pizzaiola a base di cipolla e pomodori “schiattariciati” in olio di oliva, olive nere, capperi e le cosiddette “caruselle” o “caruseddrhe”, ossia il finocchio selvatico. Le novità di quest’anno saranno l’estrazione a premio per chiunque consumerà almeno una porzione del tipico piatto, e “la gara dei mangiatori di pitta”: il record nel record sarà presto descritto sulla pagina evento facebook “La Pitta di Patate più GRANDE del mondo” e sulla pagina instagram, dove sarà riportato il regolamento per iscriversi e partecipare. Tra grandi emozioni, grandi porzioni, altre prelibatezze e varie premiazioni, tutti sazi e felici per una serata UNICA!

Raimondo Rodia

 

Fotografie del 09/08/2018

Nessuna fotografia trovata.

A Noha esiste lo Scjakù...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< agosto 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
  
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
20
22
24
25
27
28
31
   
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata