\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 08/07/2019

Foto di Piero Luigi RussoLa cerimonia della consegna delle "Aquile turrite" ai 15 piloti dell'Aviazione Militare Italiana, del Kuwait e di Singapore merita alcune considerazioni e doverosi ringraziamenti.

La manifestazione, richiesta dall'Amministrazione Comunale, rientra nel quadro più generale di valorizzazione delle eccellenze che Galatina esprime nei suoi diversi ambiti e che le permettono di godere di una considerazione che travalica i confini nazionali.

L'attenzione che il 61° Stormo, al Comando del Colonnello Alberto Surace, ha posto nella pianificazione e realizzazione dell'evento non è stata solo la naturale espressione di una consolidata esperienza, ma anche l'evidente riconoscimento di un rafforzato legame tra la Comunità Cittadina e l'Aeroporto "Fortunato Cesari".

La presenza di altissime cariche politiche e militari, italiane e estere, ha suggellato, in una cornice ideale, questo incontro ed ha sollecitato un rinnovato orgoglio cittadino.

Nelle parole delle Autorità politiche e militari è più volte emerso il legame tra l'Arma Aeronautica e la Città di Galatina per cui la manifestazione non è mai apparsa come un evento occasionale concesso al territorio ma piuttosto come una scelta di condivisione e reciproco apprezzamento.

La celebrazione del conseguimento del brevetto di pilota militare è stata l'occasione per manifestare, una volta di più, il valore della scuola volo del 61° Stormo, la sua collocazione a livello internazionale e l'importanza che Galatina ha per l'Aeronautica Militare Italiana.

La cerimonia è stata scandita da tempi e modi lungamente studiati ed ha coinvolto un numero significativo di uomini e donne. Oltre al personale dell'Aeronautica Militare impegnato su tutti i fronti, c'è stata la presenza essenziale della Polizia di Stato che, guidata dal Vice Questore aggiunto Dott. Giovanni Bono, aveva la responsabilità della gestione dell'ordine pubblico, in coordinamento con l'Arma dei Carabinieri. Voglio rimarcare il grande impegno del Corpo di Polizia Locale, guidato dal Comandante Domenico Angelelli, schierato con tutto il personale disponibile ed impegnato nella gestione della viabilità ed a presidio dei punti strategici e dei varchi posti a delimitare le zone di sicurezza. Il personale ha lavorato in collaborazione con gli operatori del Nucleo di Protezione Civile di Galatina, supportati dai colleghi provenienti da Casarano, Trepuzzi e Squinzano, tutti coordinati da Vito Murrone.

Una Manifestazione come quella di venerdì 5 luglio, effettuata in luogo aperto al pubblico, ha imposto un elevato livello di coordinamento tra le forze operanti in campo, al fine di garantire un equilibrio tra le esigenze della sicurezza e dell'ordine pubblico, la fruibilità massima dell'evento da parte dei cittadini, la gestione della viabilità, il controllo dei flussi e deflussi in previsione di qualunque evento avesse potuto alterare il normale svolgimento degli eventi. 

Il generale apprezzamento ricevuto dagli Ufficiali dell'Arma Aeronautica per il lavoro svolto va anche esteso a chi si è occupato a redigere il piano di sicurezza ovvero al Geom. Alessandro Spongano.

I cittadini non hanno fatto mancare la loro presenza giustificando, nella gran parte dei casi, quei piccoli disagi che necessariamente si possono incontrare quando la viabilità cittadina subisce una qualche restrizione. 

La crescita della Città passa anche da manifestazioni come questa. Abbiamo offerto il nostro miglior palcoscenico ad ospiti provenienti da più parti d'Italia e del mondo, abbiamo accresciuto il legame con un'eccellenza addestrativa come il 61° Stormo, abbiamo veicolato un'immagine di efficienza ed organizzazione. A chiunque abbia contribuito alla riuscita della manifestazione, sia esso cittadino-spettatore od operatore sul terreno, giunga il grazie dell'Amministrazione Comunale.

Nico Mauro

 
Di Redazione (pubblicato @ 18:15:19 in Comunicato Stampa, linkato 130 volte)

Al via la prima edizione della rassegna letteraria “Storie d’autore. Cutrofiano incontra”, tra gli appuntamenti più importanti dell’estate cutrofianese. La rassegna, il cui direttore artistico è lo scrittore Marcello Introna è stata organizzata da Fernando Alemanni e Marcella Rizzo dell’associazione culturale Fermamente con il patrocinio del Comune di Cutrofiano. Si parte il 9 luglio con Marcello Veneziani e il suo “Nostalgia degli dei” che verrà presentato da Mario Carparelli con gli interventi di Marcella Rizzo e Marcello Introna. Il 25 luglio è la volta di Franco Arminio i cui versi tratti da “ Resteranno i canti” saranno accompagnati dalle canzoni del cantautore salentino Mino de Santis. Il 9 agosto Michela Marzano presenterà il suo libro “Iddha” e il 21 agosto è la volta di “Pizzica Amara” di Gabriella Genisi che dialogherà con Marcella Rizzo e Marcello Introna. Tutte le serate saranno introdotte da Fernando Alemanni e si svolgeranno in piazza Municipio dalle ore 20.30. L’idea del progetto nasce per promuovere il libro, la letteratura, la cultura in generale. Negli ultimi anni il Salento ha conosciuto il rapido diffondersi di iniziative collegate alla lettura e alla letteratura, eventi spesso dal rilevante impatto sociale ed economico, oltre che culturale, che hanno dimostrato la vitalità e l'attivismo di molti piccoli centri, soprattutto del basso Salento. Il direttore artistico Marcello Introna ha accolto con entusiasmo l’invito a dirigere il festival convinto che sono proprio i piccoli centri i più attivi nel promuovere il territorio attraverso la cultura; “è fondamentale”, afferma, “che queste iniziative siano supportate non solo dalle amministrazioni, ma anche da chi opera in questo settore che può mettere a disposizione della comunità le proprie risorse”.
Un viaggio quindi attraverso la letteratura e la cultura che vedrà Cutrofiano ospite e protagonista degli eventi in un’ottica di promozione del territorio, di tutte le sue bellezze artistiche, delle sue antiche tradizioni.

Marco Forte

 

Fotografie del 08/07/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< luglio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
17
20
21
23
26
27
30
       
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata