\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 11/05/2018

Di Redazione (pubblicato @ 13:17:04 in Comunicato Stampa, linkato 83 volte)

È in programma domenica 13 maggio la XXIV edizione della campagna nazionale Chiese Aperte che l’associazione Archeoclub Italia organizza per far conoscere il patrimonio culturale italiano, accrescere la curiosità intorno ad esso, riportare all’attenzione e rendere fruibili una serie di monumenti storici ed evitare che scompaiano nell'incuria e nell’indifferenza. Una iniziativa che ha il patrocinio dell’Ufficio Nazionale per i Beni Culturali Ecclesiastici e della segreteria generale della Conferenza Episcopale Italiana. Archeoclub Terra d’Arneo Nardò/Galatina aprirà a Galatina la chiesa della Purità e a Nardò le chiese di Santa Teresa e dell’Immacolata.

Nella mattina di domenica la chiesa sarà aperta dalle 10 alle 12 e nel pomeriggio dalle 16 alle 19 a Galatina, con l’ausilio dei soci e degli esperti di Archeoclub che metteranno a disposizione degli opuscoli informativi e guideranno i visitatori a scoprire i beni. L’evento è aperto a tutti e le visite sono gratuite. Con le preziosi collaborazioni dell’Istituto Immacolata ASP si è provveduto a pubblicare un opuscolo informativo e di Pro Loco a organizzare una visita guidata alle ore 15.30. Quest’ultima partirà dalla sede dell’associazione, in Via Umberto I, dove sarà possibile prenotare la propria adesione all’iniziativa.

 “Quando una città custodisce un patrimonio artistico e culturale che ha scandito la propria storia - spiega l’assessore alla Cultura di Galatina Cristina Dettù - vanta un onore unico e irripetibile. Un patrimonio che non è statico e fermo, anzi genera giorno dopo giorno, generazione dopo generazione, momenti di pura emozione. La Città di Galatina non smette mai di stupire per i tesori, tanti e preziosi, che si trovano tra le sue mura. A Galatina, la manifestazione nazionale "Chiese aperte", giunta alla XXIV edizione, riempie di luce la Chiesa della Purità: un'occasione per respirare profumo di storia e di storia dell'arte, per ammirare la bellezza, per scoprire i particolari, per lasciarci andare alla sua unicità. Un'apertura straordinaria che si pone nella direzione di trasformarsi nell'ordinario. Un progetto, un augurio, una collaborazione proficua: almeno per oggi una realtà.”

“Bisogna riscoprire le antiche radici della nostra civiltà e le sue forme artistiche più suggestive - spiega Antonietta Martignano, presidente di Archeoclub Terra d’Arneo Nardò/Galatina - perché è un dovere collettivo e perché questi tesori non possono restare nascosti o sfuggire alla fruizione di tutti. Sarà una giornata dedicata alla conoscenza di pezzi di patrimonio di due città bellissime.”

Ufficio Stampa Marcello Amante

 

Nella mattinata di oggi, giovedì 10 maggio, la Regione Puglia ha confermato il finanziamento di 825.000,00 euro per il progetto di riqualificazione del Cavallino Bianco. Il processo è stato lungo e pieno di imprevisti, e Galatina ha rischiato la revoca del finanziamento, ma alla fine i fondi che si era aggiudicata arriveranno.

Il ritardo nell’avvio dei lavori è stato causato dai tempi lunghi impiegati dalla Stazione Unica Appaltante per la definizione della gara. Quando tutto sembrava procedere al meglio, e i lavori erano stati appaltati sotto riserva alla prima ditta aggiudicatrice del bando, la Provincia ha comunicato che l’impresa non risultava possedere i requisiti e quindi il RUP ha dovuto attivarsi revocando l’affidamento alla prima classificata, riaffidando i lavori alla ditta Alfa Impianti SRL, sottoscrivendo il verbale di effettivo inizio lavori il 7 maggio. Con il secondo lotto di  lavori appaltati, grazie al progettista e direttore lavori Architetto Enrico Ampolo, il Cavallino Bianco sarà completato, contrariamente all’originario progetto che prevedeva il lavoro complessivo diviso in tre tempi.

Oggi c’è stato l’incontro tra i funzionari della Regione e il comune di Galatina nelle persone dell’assessore ai lavori pubblici Loredana Tundo, l’architetto Nicola Miglietta e il RUP geometra Daniele Grappa, che con un verbale sottoscritto dalle parti ha confermato l’erogazione del finanziamento e il pagamento del primo 5%, avendo avviato regolarmente i lavori.

“L’iter per sbloccare questa situazione – afferma l’assessore Loredana Tundo – non è stato semplice, e ci ha visti impegnati per evitare che un finanziamento già assegnato andasse perso. Grazie al lavoro di tutti, grazie alla competenza dell’Arch. Nicola Miglietta e del RUP Daniele Grappa e a tutta la macchina amministrativa, il Cavallino Bianco finalmente avrà la sua ristrutturazione e potrà essere restituito alla Città entro il 28 febbraio del 2019”.

Ufficio Stampa Marcello Amante

 

 

 

Fotografie del 11/05/2018

Nessuna fotografia trovata.

A Noha esiste lo Scjakù...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< maggio 2018 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
21
24
28
29
30
31
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata