\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 05/04/2017

Il Patronato ACLI LECCE, con il contributo di BPP Sviluppo,  organizza una giornata di studio, formazione e confronto Giovedì 6 Aprile 2017 dalle ore 08:30 alle ore 14:00 presso l’Hotel Tiziano e dei Congressi Via Porta D’Europa, sulla previdenza dei dipendenti della Pubblica Amministrazione.

L’incontro è rivolto a tutti i Dipendenti e Dirigenti degli Enti Pubblici che si occupano di gestione delle risorse umane,e in particolare di previdenza,ed avrà come relatori il Responsabile Nazionale Previdenza del Patronato ACLI, Avv. Claudio Piersanti e la Responsabile del Servizio Previdenza Enti Pubblici della Sede di Milano Dott.ssa Daniela Verrienti. Tra gli argomenti trattati, che offrono un aggiornamento e un quadro generale della previdenza del pubblico impiego (Enti Locali, Stato, Comparto Scuola), le principali prestazioni pensionistiche (pensione di vecchiaia, pensione anticipata, opzione donna, novità Temi dell’incontro:
- Quadro generale della previdenza obbligatoria del pubblico impiego (Enti Locali, Stato, Comparto Scuola);
- Principali prestazioni pensionistiche: pensione di vecchiaia, pensione anticipata, opzione donna;
- Limiti di età e di servizio per il collocamento a riposo;
- Ricongiunzione, il cumulo delle posizioni assicurative alla luce delle novità introdotte dalla Legge di stabilità
2017;
- Principali novità previdenziali 2017: Ape, cumulo, lavoratori precoci. riforma), i limiti di età e di servizio per il collocamento a riposo, la ricongiunzione, il cumulo delle posizioni assicurative, alla luce delle ultime novità introdotte dalla legge di stabilità del 2017, principali novità previdenziali 2017: Ape, lavoratori precoci.                                                  

Il Patronato ACLI è un Ente al servizio di lavoratori e cittadini che offre servizi di informazione, consulenza, assistenza e tutela per il conseguimento di prestazioni previdenziali, assistenziali e socio-sanitarie.

L’attività del Patronato ACLI si rivolge con particolare attenzione anche al settore delle Pubbliche Amministrazioni, e viene resa attraverso uno specifico servizio, già operativo in questa Provincia, in grado di offrire  assistenza professionale a tutto il personale del pubblico impiego (Stato ed Enti Locali).

I servizi riguardano, in particolare, la consulenza e l’assistenza in sede di inoltro e definizione delle seguenti pratiche:

  • verifiche e sistemazioni di posizioni assicurative;
  • ricongiunzioni,riscatti,cumuli e totalizzazioni contributive;
  • accrediti di contribuzione figurativa e versamenti volontari;
  • pensioni di vecchiaia,pensioni anticipate,pensioni di inabilità e pensioni ai superstiti(domande on line tramite specifico account INPS);
  • pratiche pensionistiche in regime comunitario ex Reg. C.E. 1606/98;
  • calcoli di pensione;
  • assistenza legale in materia previdenziale tramite avvocati convenzionati;
  • assistenza medico legale in materia di invalidità ed handicap L. 104/92 tramite medici convenzionati.

 

Il Direttore Provinciale

Loredana Tundo

 
Di Redazione (pubblicato @ 19:00:00 in Comunicato Stampa, linkato 331 volte)

Ringrazio sentitamente il segretario del Pd di Galatina, Antonio De Matteis, che con un lungo proclama ha dato ai cittadini di Galatina la possibilità di capire perché l’ospedale “Santa Caterina Novella” sarà chiuso e nel frattempo ridotto a poca cosa. Il segretario del Pd locale non si è accorto che dal 2005 la Regione è governata, senza interruzioni, dal centrosinistra ed essendogli sfuggita questa circostanza attribuisce a Raffaele Fitto la responsabilità della triste fine a cui il centrosinistra ha destinato il nostro ospedale. Evidentemente non essendosi accorto che il suo partito era al governo della Regione non ha mosso un dito per evitare la catastrofe. Ma non è l’unica cosa di cui non si accorge e su altre che mi riguardano fa confusione. Mi chiede, De Matteis, dov’ero sia nelle vesti di semplice cittadino, che in quelle di candidato alla Regione Puglia nelle liste di Forza Italia.

A De Matteis comunico che la mia avventura politica è durata 20 giorni, nel 2010, con la candidatura al Consiglio regionale in una lista civica e non con Forza Italia come ritiene il segretario Pd. Ecco dov’ero da semplice cittadino, avevo deciso di mettermi in gioco e dare il mio contributo alla collettività: allora come ora sono mosso dallo stesso sentimento. Apprendo poi, sempre dal segretario del Pd, che il suo partito si è mosso per salvare l’ospedale di Galatina riportando nel presidio ben due reparti. Se così stanno le cose, ci vuole spiegare il Pd per quale motivo oggi, con il nuovo Piano di riordino, si è comportato in maniera diametralmente opposta, con un silenzio assordante di importanti esponenti del partito che hanno ricoperto incarichi istituzionali e hanno un ruolo rilevante nello scenario del partito a livello regionale? Non crederà il signor De Matteis che noi cittadini ci beviamo la storiella della difesa dell’ospedale da parte dell’amministrazione Montagna che presentò un ricorso senza dare mai concretamente impulso all’azione giudiziaria.

Non sono il sindaco di Galatina, ma uno dei candidati eppure i vertici di Regione e Asl mi hanno ascoltato quando ho chiesto, motivando, che sulla messa in atto del Piano di riordino ospedaliero si attendesse l’insediamento della nuova amministrazione, qualunque essa sia.  Poteva benissimo fare il segretario De Matteis, ma l’ho fatto io interpretando non la rabbia dei cittadini (il Pd ha soffocato anche quella), ma la rassegnazione di questa città sinora utilizzata dal centrosinistra solo come serbatoio di voti, sempre più esigui a dire il vero.

Ora, mi aspetto dal segretario del Pd un proclama altrettanto circostanziato per spiegare a noi cittadini come ha fatto la sua amministrazione  a cumulare 12 milioni di debiti, come ha fatto a far portare la Tari a un rialzo di oltre il 25 per cento, come ha fatto il suo sindaco Montagna a farsi commissariare da presidente dell’Aro 5 per inerzia, come ha fatto ad accettare che a Noha il Centro Polivalente fosse utilizzato per scopi politici e di svago del suo partito. Spieghi questo, il signor De Matteis piuttosto che cercare di cancellare i 12 anni di governo della Regione: lui guarda indietro, noi guardiamo avanti.

Giampiero De Pascalis

Candidato sindaco di “Obiettivo 2022”

(Lista De Pascalis, Direzione Italia, Forza Italia, L’Agorà, La Città, Psi, Udc)

 

Fotografie del 05/04/2017

Nessuna fotografia trovata.

A Noha esiste lo Scjakù...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< aprile 2017 >
L
M
M
G
V
S
D
     
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
16
19
21
23
25
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata