\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 29/01/2019

Il gruppo consiliare di Galatina in movimento esprime soddisfazione per l’importante protocollo d’intesa sottoscritto nei giorni scorsi con Arca Sud Salento, l’ente gestore delle case popolari. Un’azione concreta di contrasto alle nuove povertà, in favore dell’inclusione sociale ed a garanzia del diritto alla casa delle fasce più deboli delle nostre comunità

In qualità di Comune capofila dell’Ambito Territoriale Sociale, in rappresentanza anche dei comuni di Aradeo, Cutrofiano, Neviano, Sogliano Cavour e Soleto, il Sindaco Amante ha firmato nei giorni scorsi un accordo che coinvolge Arca Sud Salento nel Piano Sociale di Zona.

Un progetto pilota, primo in Puglia, che prova a dare una risposta concreta ad una grave crisi sociale, conseguenza di uno stato di persistente difficoltà economica che ha colpito tanti nuclei familiari assegnatari di abitazioni di residenza popola che, trovatisi in una condizione di morosità conclamata, se pur involontaria, subiscono oggi anche l’azione esecutiva di sfratto obbligatoria prevista dalla norma.

Una “punizione” inaccettabile che coinvolge interi nuclei familiari ai quali tutta la struttura dell’Ambito Territoriale Sociale, guidata dall’Assessore Antonello Palumbo, ha cercato di dare risposte concrete e possibili, utilizzando i mezzi a disposizione.

L’accordo prevede che sin dai prossimi giorni ai beneficiari di RED/REI e del tirocinio per l’inserimento lavorativo sarà data la possibilità di sottoscrivere un accordo “personalizzato” con Arca Sud Salento e Comune di residenza nel quale l’assegnatario si impegna a versare una piccola parte del beneficio ottenuto, a copertura perlomeno del canone mensile, ad Arca Sud Salento che dal suo canto di impegna a sospendere ogni esecuzione coattiva di sfratto. Condizione questa che potrebbe poter offrire una soluzione anche alle criticità di alcuni nuclei familiari con Acquedotto Pugliese che nei mesi passati ha portato al distacco temporaneo o alla riduzione del servizio idrico anche di chi era in regola con i pagamenti.

Marilena Congedo

Francesco Palmieri

Vito Albano Tundo

 

«Dal 2019 al 2033 arriveranno in Puglia - in favore delle sue cinque Province - circa 16 milioni di euro l’anno per la manutenzione di strade e scuole. La Provincia di Lecce, nello specifico, potrà godere di circa 6 MILIONI DI EURO ALL'ANNO, per ben 15 anni. IN TOTALE 90 MILIONI». Ad annunciarlo è il portavoce alla Camera dei deputati del Movimento 5 Stelle, Leonardo Donno.
Nello specifico a Barletta-Andria-Trani andranno 2,8 milioni, a Brindisi 2,2 milioni, a Foggia 1,2 milioni, a Lecce 5,9 milioni e a Taranto 3,7 milioni. IL SALENTO POTRÀ DUNQUE GODERE DI BEN 11 MILIONI E 800 MILA EURO ANNUI.

Via libera, nelle scorse ore, al decreto di riparto di 3,75 miliardi destinati alle Province delle regioni a Statuto ordinario per l’elaborazione di piani di sicurezza per la manutenzione di strade e scuole.

La Conferenza Stato-città ed autonomie locali ha infatti espresso l’intesa sul decreto del Ministro dell’Interno, di concerto con il Ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti e del Ministro dell’Economia e delle Finanze, che ripartisce le risorse messe a disposizione in legge di Bilancio 2019 per la manutenzione affidata alle province. Si tratta di uno stanziamento di 250 milioni all’anno, dal 2019 al 2033, a valere sul fondo investimenti per gli enti territoriali.

«Per garantire la corretta elaborazione dei piani di sicurezza -aggiunge il deputato- saranno fatte nuove assunzioni tra figure ad alto contenuto tecnico-professionale come esperti in contrattualistica pubblica e codice appalti, ingegneri, architetti, geometri e tecnici della sicurezza. Per questo Governo gli investimenti sono una priorità. Abbiamo il dovere morale di utilizzare i soldi pubblici con parsimonia e buon senso, a differenza dei precedenti governi che si sono resi protagonisti di sprechi di denaro pubblico per opere inutili e che non hanno apportato ai cittadini italiani alcun beneficio. Con queso decreto consegnamo le risorse necessarie per un'adeguata messa in sicurezza e manutenzione di strade e scuole. Settori fondamentali che soffrono e per i quali le Province non dispongono, di per sé, di fondi sufficienti».

AL SEGUENTE LINK LA TABELLA DI REPARTO DEI FONDI: 

http://www.mit.gov.it/sites/default/files/media/notizia/2019-01/schema%20di%20riparto%20province_0.pdf

Leonardo Donno, deputato M5S

 

Fotografie del 29/01/2019

Anteprima - Clicca per ingrandire
Di Albino Campa (pubblicato @ 19:09:32, vista 234 volte)
-Festa della Pace- Domenica 27 Gennaio 2019 Noha::La tradizionale manifestazione dell'Azione Cattolica quest'anno ha fatto tappa a Noha ...
 

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< gennaio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
18
24
25
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata