\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 28/01/2019

Di Albino Campa (pubblicato @ 21:32:40 in PhotoGallery, linkato 501 volte)

Guarda la photogallery su Noha.it

Guarda la photogallery su Facebook

La tradizionale manifestazione dell'Azione Cattolica quest'anno ha fatto tappa a Noha

 
Di Andrea Coccioli (pubblicato @ 21:29:52 in Comunicato Stampa, linkato 104 volte)

Non proteggiamo le persone, i bambini, le donne e gli uomini che scappano dalle atrocità della Libia, di un’Africa che in alcune zone è un vero e proprio incubo. La gente scappa per trovare una vita migliore per sé e per i propri figli.

E noi che facciamo? Non li facciamo sbarcare. Li facciamo stare in mare in balia delle onde, ad aspettare cosa?

Loro non capiscono perchè. Si chiedono perchè l’Europa non li vuole, Dobbiamo subito farli sbarcare, rifocillare, dare assistenza medica, umanitaria e poi chiedere con forza a tutti i paesi che formano questo favoloso continente di accogliere i migranti. Questo dobbiamo fare. Giocare a fare gli sceriffi del Mediterraneo non ci fa onore come uomini e come popolo italiano. Da sempre l’Italia è stato un crocevia di popoli, di esperienza multiculturali. In questo periodo storico i nostri figli e i figli dei nostri figli dovrebbero ricordarci come gli italiani che hanno salvato migliaia di persone, ci dovrebbero riconoscere come quelli che hanno dato un accesso al grande continente europeo, a tante persone che bussano alle nostre porte. Bussano sempre più forte e non smetteranno perché l’Africa non è un altro continente, ma è un pezzo del nostro pianeta che ora grida aiuto. E noi abbiamo il dovere umano di aiutarli, di renderci disponibili a rispondere ed amplificare la loro voce nelle stanze della politica europea, nelle città europee, nelle piazze europee. Lo dobbiamo ai nostri fratelli africani. Ogni uomo, ogni bambino africano, ogni donna africana che bussa alle nostre porte è un’iniezione di energia per il nostro popolo, per la nostra Italia,  per la nostra comunità europea. Ogni giovane uomo, donna, bambino africano fa parte del nostro futuro. Fanno parte della nostra vita. Fanno parte del nostro futuro. Un gran bel futuro di integrazione, solidarietà e pace. La forza del futuro di una nazione passa dalla forza delle persone che abitano il suo territorio, dalla forza delle persone che vi lavorano, che vi crescono i propri figli e che vi invecchiano. C’è una grande energia che viene dall’Africa e che potrebbe essere una preziosa risorsa per la nostra nazione, e noi li respingiamo. Tutto questo mi sembra una follia, una grande aberrazione nazionale. Ma cosa stiamo aspettando a gridare la nostra contrarietà alle azioni di questo governo che grida PORTI CHIUSI. Stiamo stroncando il futuro dei nostri fratelli africani e il nostro. Siamo complici di una serie di decisioni disumane che i nostri figli e i figli dei nostri figli non ci perdoneranno.

Andrea Coccioli

Segretario Circolo PD Galatina

 

Centrale, classe 2001, Valerio Spedicato è uno dei giovani allievi della Showy Boys Galatina ed inserito nel roster che partecipa al campionato nazionale di I livello serie C e al campionato provinciale di categoria under 18.

“Sono fiero di far parte di questa società – dichiara Spedicato – avevo voglia di continuare a coltivare la mia passione per la pallavolo ed ora, da atleta bianco-verde, posso partecipare al progetto di formazione tecnica della Scuola Volley”.

È tanto l’entusiasmo del centrale della Showy Boys e ciò gli permette di “conciliare gli impegni sportivi e quelli scolastici con il massimo rendimento ed ottimizzando al meglio le ore a disposizione”. A ciò si deve aggiungere la passione che lo trascina a “vivere in maniera assolutamente positiva” la sua esperienza pallavolistica, sia nel campionato maggiore che in quello giovanile.

“Devo ringraziare l’allenatore Gianluca Nuzzo per il suo sostegno in campo e fuori dal campo – aggiunge Valerio Spedicato – mi trasmette la sua grande passione per questo sport e, da autentico motivatore, lo fa ogni giorno in occasione della seduta di allenamento. Un grazie speciale va anche alla società che ha sempre riposto fiducia permettendomi, prima di tutto, di poter indossare questa maglia e poi di portare avanti questo percorso sportivo”.

Sull’attività della Scuola Volley e, in particolare, sui risultati sportivi della stagione il centrale bianco-verde si dice molto fiducioso. “Sono felice per quanto di buono stiamo ottenendo nel campionato under 18 e per l’esperienza preziosissima per tutti noi ragazzi della partecipazione ad un campionato regionale – continua Valerio Spedicato – sono convinto che con il lavoro che stiamo svolgendo in palestra potremo raggiungere gli obiettivi prefissati assieme alla società e al mister ad inizio della stagione sportiva. Quella della Scuola Volley è una grande opportunità per tutti quei giovani che si avvicinano a questo sport e a cui viene data la possibilità di perfezionarsi dal punto di vista tecnico e caratteriale. Non so quante società sportive oggi puntano così tanto sulla crescita del loro vivaio – conclude Spedicato – la Showy Boys lo fa ed io sono determinano a non lasciarmi sfuggire questa occasione per migliorare. Continuerò ad impegnarmi in maniera costante per cercare di raggiungere obiettivi ancora più importanti da trasmettere, in sinergia, anche ai miei compagni di squadra”.

www.showyboys.com

 

Fotografie del 28/01/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< gennaio 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
 
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
13
18
24
25
30
     
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata