\\ Home Page : Pubblicazioni
Di seguito gli articoli e le fotografie pubblicati nella giornata richiesta.
 
 
Articoli del 20/03/2019

Si è svolto il 16 Marzo 2019, a Noha (LE), un convegno dove sono stati presentati i primi risultati del progetto di monitoraggio delle acque sotterranee delle grotte Vora Bosco e Grave Rotolo, la più profonda della Puglia.
Vora Bosco Grave Rotolo Finestre aperte sulle Acque sotterranee

Conferenza "Vora Bosco e Grave Rotolo, Finestre aperte sulle Acque sotterranee"

“Le vie dell’acqua” è il titolo della rassegna dedicata alla scoperta del patrimonio e delle criticità geologiche del territorio di Galatina, organizzata da Studio Lagna, con il patrocinio del Comune di Galatina e dell’Ordine dei Geologi della Puglia. Si articola in due incontri dedicati ai temi delle cavità carsiche, delle acque sotterranee e della pericolosità idraulica del territorio comunale.

Il primo convegno si è tenuto il 16 marzo presso il Circolo Arci Levèra di Noha (Galatina – LE) ed è stato trasmesso in diretta facebook, disponibile in questo video l’inizio dei lavori e il primo intervento di Mario Parise:

Vora Bosco e Grave Rotolo, sono due inghiottitoi carsici di grande importanza scientifica: ad oggi, sono infatti le uniche cavità pugliesi note, in cui si raggiunge direttamente la falda profonda dall’esterno.

Grave Rotolo, la grotta più profonda di Puglia, è situata in agro di Monopoli (BA), nelle Murge di Sud Est; Vora Bosco si apre, invece, a poche centinaia di metri dall’abitato di Noha (LE) e rappresenta un perfetto spaccato della geologia locale.

Un progetto di studio, finanziato dalla Regione Puglia, ha permesso il monitoraggio delle acque di falda intercettate dalle due cavità, rendendo possibile la misurazione diretta di una serie di parametri chimici e biologici.

La ricerca, coordinata dal Prof. Mario Parise, geologo dell’Università degli Studi di Bari, ha coinvolto numerosi Enti e gruppi speleologici, impegnati per più di un anno nella raccolta dei preziosissimi dati.

La presentazione dei risultati del monitoraggio ha visto gli interventi di:

Mario Parise – CNR IRPi – Università degli Studi di Bari
“Progetto Vora Bosco e Grave Rotolo”

Francesco De Salve – Gruppo Speleologico Leccese ‘Ndronico
“Attività di monitoraggio di una falda acquifera: Vora Bosco”

Salvatore Inguscio – Laboratorio Ipogeo Salentino di Biospeleologia “Sandro Ruffo”
“La fauna acquatica sotterranea di Vora Bosco”

Ha moderato l’incontro il Presidente dell’Ordine dei Geologi della Regione Puglia, Salvatore Valletta

(fonte: www.scintilena.com)
Andrea Scatolini

 
Di Redazione (pubblicato @ 22:44:33 in Comunicato Stampa, linkato 52 volte)

Debutto della Showy Boys Galatina nel nuovo campionato di serie 3D Young. I ragazzi bianco-verdi partecipano al torneo organizzato dal Comitato Fipav di Lecce che vede iscritte otto squadre suddivise in due gironi. La Showy Boys è inserita nel girone B assieme a Ruffano, Sbv Olimpia e Uggiano, mentre del girone A fanno parte Galatone, Brindisi, Nardò e Lecce.

Il 3D Trofeo Young è un campionato aperto ai giovani pallavolisti della classe di età compresa dal 2005 al 2008 e con la possibilità di poter schierare due atleti fuori quota classe dal 2003 al 2004.

“Disputare un torneo federale come il 3D Young è un’ottima opportunità di gioco e di confronto – dichiara l’allenatore della compagine galatinese Gianluca Nuzzo – gli atleti che compongono la squadra sono quasi esclusivaente gli stessi che hanno disputato il campionato di categoria under 14 e questo è molto importante perché significa dare continuità al lavoro e alla preparazione che si sta facendo in palestra”.

La Showy Boys giocherà il primo match della regular season Sabato 23 marzo alle ore 16:30 in casa della Sbv Olimpia (palestra Giovanni XXIII in via Corigliano a Galatina). Nei due turni successivi, il team di mister Nuzzo farà visita al Ruffano (26 marzo) e Uggiano (5 aprile). Nel girone di ritorno, invece, i bianco-verdi giocheranno nella palestra dell’Istituto Comprensivo Polo 2 di Noha: il 12 aprile con Sbv Olimpia, il 19 aprile con Ruffano e 26 aprile con Uggiano.

www.showyboys.com

 

L’Amministrazione Comunale, in collaborazione col coordinamento provinciale di Libera e il circolo Arci Levèra, in occasione della Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie (data nazionale 21 marzo), organizza per la giornata di sabato 23 marzo un corteo con partenza alle ore 9 dal Campus Scolastico (via Don Tonino Bello) e arrivo in Piazza San Pietro.

Il tema sarà quello promosso da Libera: “Coloriamo le piazze del 21 marzo”.

La nostra Amministrazione Comunale, da sempre promotrice del valore della legalità, intende esprime la vicinanza a tutte le vittime delle mafie celebrando la Giornata della Memoria e del Ricordo delle vittime delle mafie il giorno 23 marzo, con un’iniziativa in collaborazione con Libera e Levera che prevede un corteo che si svolgerà nella mattinata a partire dalle 9 e che muoverà dal Campus Scolastico di Via Don Tonino Bello fino in Piazza San Pietro. Il corteo, inoltre, toccherà: Via Ugo Lisi, Via A. De Gasperi, Corso Porta Luce, Piazza Alighieri (giro completo dei giardini e della Fontana Monumentale), Piazza San Pietro. Qui verrà effettuata una breve celebrazione consistente nella lettura di alcuni messaggi significativi a cura dei ragazzi delle scuole coinvolte. Alle celebrazioni prenderanno parte gli studenti delle scuole superiori della Città e le autorità istituzionali.

“I temi della lotta alle mafie, del ricordo delle vittime e della ricerca della strada della legalità hanno da sempre condizionato e ispirato la nostra azione amministrativa” dicono il Sindaco Marcello Amante e l’Assessore alla Cultura Cristina Dettù. “Iniziative come quella di oggi hanno l’obiettivo di sensibilizzare, avvicinare e far conoscere. I più giovani, ma anche i più grandi devono capire e riflettere su quanto avvenuto nel nostro paese. Serve l’unità di tutte le istituzioni e di tutte le generazione se si vuole percorrere la strada della legalità, della giustizia, e della civiltà.”

Ufficio Stampa Amante

 

“Il ministro del Sud Barbara Lezzi è la principale artefice delle importanti misure adottate per affrontare il problema Xylella. Oggi le vengono rivolte accuse di una presunta assenza dal territorio da personaggi, mi riferisco al sindaco di Uggiano La Chiesa Salvatore Piconese ex Pd e ora segretario provinciale di LEU, che, mentre noi eravamo al lavoro con Barbara Lezzi per scongiurare la desertificazione del Salento, erano impegnati in cambi di casacca e giochetti politici. Dove erano Piconese e le cosiddette sinistre mentre i nostri ulivi morivano? Non pervenuti. Questi soggetti non sanno fare i fatti, fanno chiacchiere e ora polemizzano sulla sede di un incontro che si svolgerà lunedì prossimo. La sede, vogliamo rassicurarlo, sarà comunicata non appena chiuse le domande di partecipazione, in modo da conoscere la reale quantità delle presenze e individuare uno spazio adeguato. La verità è che il Governo ha già stanziato risorse significative e prevede un ulteriore sostegno per il contrasto alla Xylella. Nella prima occasione utile il ministro Lezzi ha richiesto questo incontro e si augura, così come ci auguriamo noi, che sia fattivo e produttivo per il territorio, al di là di qualunque sterile e strumentale polemica”. Lo afferma in una nota il deputato leccese del Movimento 5 Stelle Leonardo Donno.

M5S

 

Fotografie del 20/03/2019

Nessuna fotografia trovata.

"Salviamo gli Ulivi Secolari"...

La struttura della vecchia scuola elementare di Noha è stata inaugurata e subito chiusa da:

Categorie News


Catalogati per mese:


Gli interventi più cliccati

Sondaggi


Info


Quanti siamo

Ci sono  persone collegate

Seguici sui Canali di

facebook Twitter YouTube Google Buzz

NOHINONDAZIONI

Calendario

< marzo 2019 >
L
M
M
G
V
S
D
    
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
12
15
25
             

Meteo

Previsioni del Tempo

La Raccolta Differenziata